Di che sostanza è fatto dio?
Postato il 26 agosto 2006
Dio non è una persona o una entità. Dio è un aggettivo che significa La Vita. Dio non è un sostantivo, bensì è un aggettivo. È vita impersonale, quindi non è una persona. Dio è un aggettivo complesso, cioè composto da più aggettivi: saggezza, amore, potenza.

Queste tre sono le componenti della Vita. Essere dio significa essere la vita stessa.

Ma come si fa ad essere dio?


Ora ciò che è importante comprendere, è che se non intendi raggiungere qualcosa non sarà possibile che tu raggiunga quel qualcosa. Ma ciò che fondamentalmente devi sapere che essere dio non è altro che la perfetta percezione di te: ci sono metodi e discipline per portarti alla perfetta percezione di te e quando hai la perfetta percezione di te sai esattamente cosa significa dio.

Per raggiungere quindi un obiettivo è obbligatorio che tu abbia un’idea di dove arrivare, devi essere cosciente riguardo a ciò. Questa coscienza mentale o coscienza di partenza si chiama SAPIENZA. Il risultato dell’esperienza dell’idea e quindi della sapienza, si chiama SAGGEZZA (vedere a tal proposito il servizio Consapevolezza ed Energia o Conoscenza ed Energia?).
atomoUn atomo è composto, fondamentalmente, di tre particelle: protoni e neutroni, che risiedono insieme all’interno del nucleo e di elettroni che ruotano intorno al nucleo su degli spazi detti orbitali. In natura esistono solo 92 tipi di elementi o sostanze elementari e dalla loro combinazione, si ha tutta l'infinita gamma delle sostanze esistenti.

Qualsiasi elemento chimico è fatto di queste tre particelle sub-atomiche: l’oro, il ferro, il potassio, l’ossigeno e così via.

Per “fare” un qualsiasi elemento, solido liquido o gassoso che sia, devi mettere insieme queste sub-particelle: solo queste tre particelle e puoi avere qualsiasi tipo dei 92 atomi di materia presenti in natura; poi mettendo insieme questi atomi, potrai avere sostanze più complesse.

Ugualmente, per ottenere la partecipazione a tutta la vita, a tutta l’esistenza, devi divenire quelle tre componenti, cioè saggezza, amore e potenza.

Per giungere all’obiettivo più alto dell’esistenza devi sapere che essere dio è, di fatto, essere questa espressione, è "essere" in quanto verbo, è essere questa manifestazione trivalente, ma trina ed una, che è saggezza amore potenza, o, diversamente, onniscienza onnipresenza onnipotenza.

Se volete essere dio, dovete pensarla come dio ed assumerne le sue qualità. Questo è una parte del segreto nascosto nella famosa frase dell’IO SONO di Saint Germain (in realtà di Joseph Benner) SII CALMO! E SAPPI: IO SONO DIO ed è "riconoscimento di Sé".

Se intendi raggiungere "qualcosa" quel qualcosa devi sapere cos'è, altrimenti non lo potrai mai raggiungere. Dio non è quello che ti hanno insegnato che sia, quel tipo lì non esiste anche perché dio NON è una cosa, ma il creatore delle cose, per cui essendo spirito non esiste: tu sei quella "cosa" e fai la differenza con le "cose create".

Questo argomento è perfettamente spiegato nella TRILOGIA DELL’IO SONO nella quale troverete altri dettagli.


Arcangelo Miranda





© copyright 2006 Arcangelo Miranda – è consentita la pubblicazione con l’obbligo di inserire anche un link attivo